Il Laboratorio Manageriale - tam tam 10 - 1999

di

Modificare gli atteggiamenti dei manager o il loro modo di percepire gli eventi e le loro modalità di agire e di comportarsi sul lavoro, sono le richieste che più frequentemente ci vengono rivolte dai nostri committenti in azienda. Tale ambito di intervento, classificabile come formazione manageriale, rappresenta ad oggi la sfida forse più corposa di tutti coloro che operano nella formazione aziendale essendo evidente la difficoltà di cambiare il comportamento delle persone soprattutto se si considera l’inefficacia dei tradizionali metodi di formazione capaci al più di generare modifiche superficiali o poco durature. Di fronte a tali constatazioni è da qualche tempo proliferata la ricerca di strumentazioni innovative che ha condotto a metodologie alternative di intervento tanto nell’aula che al di fuori. Tralasciando le metodologie alternative all’aula come ad esempio gli stage, i corsi di sopravvivenza, l’Action Learning o il più recente Outdoor Training, soffermiamo la nostra attenzione sul Laboratorio variamente interpretato e proposto dalle diverse scuole di pensiero. Al fine di stimolare il dibattito sull’argomento, forniremo ora le filosofie ed i principi operativi elaborati dai consulenti dello Studio a&m che animano e danno vita ai Laboratori da questi stessi creati ed attivati.

COS'E'

E' una modalità di intendere la formazione oltre che quale luogo di trasferimento di informazioni, quale "palestra" dove mettere alla prova e cambiare i propri modi di pensare e di reagire agli eventi. E’ in altre parole un ambiente protetto dove è possibile verificare la validità dei propri repertori comportamentali e dove è altresì possibile sperimentare e mettere alla prova modalità alternative di comportamento.

2232 Visite