Il feed back negli AC e nei DC: le ricerche - tam tam 38 - 2012

di

La gestione del feed back è un argomento di grande rilevanza che desta grande attenzione in tutti coloro che operano nel settore. Definire che livello di dettaglio dare nella restituzione delle informazioni (sulle prove o sull’insieme) ed in quale forma veicolare le informazioni (scritta o verbale), sono solo alcuni degli interrogativi che si dibattono in genere nell’impostazione di un programma di Assessment o Development Center, potendo le scelte correlate determinare il successo o l’insuccesso dell’intera iniziativa. Il contributo che segue vuole, per l’appunto, porre attenzione agli aspetti più cogenti su cui appare dal nostro punto di vista necessario riflettere, dando riscontro delle ricerche che sono nel merito state fatte.

LE RICERCHE  

Se anche il tema del feed back sia rilevante, esso non ha attratto molto l'attenzione dei ricercatori essendo il numero di ricerche condotte al riguardo piuttosto esiguo. I filoni di interesse su cui la ricerca si è indirizzata hanno avuto come oggetto due fondamentali punti di domanda.

  • E' più corretto dare feed back puntuali, tarati sulla prova o è invece più utile dare feed back aspecifici

  • Il secondo polo di interesse ha poi riguardato l'accettabilità del feed back essendo gioco forza che un feed back abbia valore nella sola misura in cui esso venga accolto. Cosa rende allora accettabile un feed back? Quali gli ingredienti da utilizzare per la sua accettazione? 

1098 Visite

Contatti

  • Via Cornelio Magni, 39
    00147 - Roma (Rm)

    Tel. 06 5124567 - 06 51604665
    Fax 06 51884150
     
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per favore inserisci il nome
Per favore inserisci il telefono
Per favore inserisci una e-mail Indirizzo e-mail non valido
Per favore inserisci il tuo messaggio
Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del DLgs 196/2003 e del Reg. UE 2016/679.
Leggi l'informativa